semplicemente-casa-logo

Allestire una palestra in casa

Categorie
allestire-una-palestra-in-casa

Tabella dei Contenuti

Creare una palestra in casa ti permetterà di tenersi in forma in qualsiasi momento sfruttando un ambiente a te ideale. Per realizzarla però è necessario seguire alcune regole di base suggerite dall’architetto di interni: eccole sintetizzate in questa guida.

Progettare e realizzare una palestra in casa per mantenersi in forma è un’ottima idea. Certamente spesso la si crea, o più semplicemente si acquistano pochi pezzi per il fitness ala rinfusa e, ben presto, si perde interesse. Questo non dipende solo dalla motivazione, ma anche dal fatto che l’area palestra in casa non è realizzata in modo adeguato. Questo spazio deve essere accogliente, deve invogliarti a prenderti cura di te, anche a rilassarti e a lasciarti alle spalle la routine. Ecco tutti i segreti per una palestra indoor invidiabile e pratica, a misura di casa sua.

In questo articolo troverai l’elenco dei migliori attrezzi per la palestra in casa che devi assolutamente avere, e i siti consigliati dove poterli comprare online al miglior prezzo.

1 Palestra in casa: gli spazi e la disposizione degli attrezzi

Senza dubbio è fondamentale stabilire prima l’area ad hoc dove sistemare gli attrezzi da palestra in casa.

Il consiglio è quello di utilizzare un angolo in disuso, oppure una stanza degli ospiti, o ancora ricavarsi un piccolo spazio in camera da letto. In questo ultimo caso, cioè quando l’attrezzatura verrà posizionata in una stanza già arredata e con una sua funzione specifica è meglio prediligere strumenti ginnici richiudibili facilmente, o che si possono spostare e accantonare una volta terminata l’allenamento.

Non solo, anche la scelta di questi attrezzi dovrebbe essere fatta in base alla metratura a disposizione e fortunatamente oggi in commercio esistono soluzioni anche a basso costo salva-spazio e ideali per le case piccole.

Infine, è bene avere un’area utile attorno agli attrezzi da palestra così da svolgere l’attività al meglio e in totale sicurezza evitando la vicinanza a pareti, mensole, arredi, porte, spigoli, ecc.

Disposizione attrezzi da palestra technogym.

Stanza dedicata alla palestra

Piuttosto che realizzare un piccolo angolo palestra comprenderai da te che la comodità di avere una stanza dedicata è sempre meglio.

Per esempio la tua privacy sarà maggiore, avrai più spazio per muoverti, più libertà nella scelta degli attrezzi, anche l’ordine sarà più facile da mantenere.

Ma anche la stanza per la palestra in casa deve essere arredata con gusto e fruibilità, come muoversi?

Per esempio gli step preliminari prevedono:

  • l’individuazione degli attrezzi a te più congeniali, non è indispensabile acquistare di tutto di più, scegli in base al tuo gusto, all’utilità e al budget;

  • la misurazione dello spazio, puoi anche segnare con dello scotch di carta l’ingombro massimo degli attrezzi, prima di comperarli, così da farti un’idea sul campo (bella idea, no?);

  • prevedere anche un’areazione ad hoc, meglio naturale mediante almeno una finestra, oppure opta per una stanza con aerazione meccanica forzata o dove almeno puoi mettere un ventilatore;

  • prendere in considerazione l’utilizzo di una pavimentazione adeguata, via libera a tappeti anti-scivolo, quadrotti tipo quelli per i bambini, ecc. che serviranno per una maggiore stabilità anche a piedi nudi e per evitare di rovinare il pavimento esistente, da prendere in considerazione soprattutto se abiti in affitto.

Tieni anche in considerazione il numero di prese di corrente presenti, dovranno essere agevoli e bastarti per l’eventuale alimentazione dei macchinari da palestra. Scegli anche un’illuminazione adeguata e predisponi un angolo per sistemare gli attrezzi più piccoli come elastici, pesetti, ecc. e per appoggiare gli altoparlanti per la musica o lo smartphone.

Angolo palestra in casa

Avere un angolo da palestra in casa è molto più frequente, in pochi possono dedicare un’intera stanza solo all’allenamento.

Ma anche in un piccolo spazio è possibile creare un luogo adatto e accogliente, ideale per tenerti in forma quando vuoi e sfruttando attrezzature anche molto professionali.

Ecco alcuni consigli da mettere subito in pratica:

  • il tuo angolo fitness non deve stravolgere il mood, la natura e la funzione della stanza dove lo realizzerai;

  • l’ordine è fondamentale, deve diventare il tuo dogma; piuttosto scegli di nascondere gli attrezzi grazie a una struttura a scomparsa, vedi gli armadi semplicemente chiuse con antine;

  • acquista un armadio solo per questi attrezzi fitness, oppure scegli una scaffalatura, è utilissima anche la libreria che può suddividere idealmente l’area palestra dal resto della stanza, un po’ come se fa negli open space o nei monolocali;

  • puoi utilizzare anche ceste e scatole salva-spazio, saranno utilissime per recuperare i pesetti, gli elastici, ecc. Scegli accessori di design che abbiano lo stesso mood del resto dell’ambiente così che tutto sarà ancora più accogliente, bello ed equilibrato anche visivamente;

  • se il tuo angolo palestra si trova nella zona living un’ottima scelta è il divano con le mensole, oppure dotato di piani d’appoggio o scaffali integrati nello schienale e/o nei braccioli; sono modelli innovativi e perfettamente realizzati con un design contemporaneo ma versatile, evergreen;

  • hai poco spazio e un divano del genere è troppo? Opta per il pouf contenitore, è utile nella zona living ma anche nella camera da letto, o nello studio, ha un vano portaoggetti ampio e che ti permette di recuperare pesetti, elastici, palle, ecc.

  • anche l’angolo palestra, come la stessa stanza fitness, deve prevedere un’adeguata pavimentazione: scegli dei pannelli modulari in gomma o PVC antiscivolo, quelli più versatili sono componibili, li monti e li sistemi ottimizzando la tua metratura;

  • se invece l’angolo palestra si monta e si smonta all’occorrenza opta per i tappetini avvolgibili, ma scegli quelli con un minimo di spessore per attutire i salti e l’urto degli attrezzi.

2 Creare una palestra in casa: gli errori da non fare

Purtroppo spesso si pensa alla tipologia e all’utilità degli attrezzi da palestra ma ben poco allo spazio a disposizione e proprio questo è l’errore più grande che si possa fare.

Come visto nel capitolo precedente, nel progettare gli interni della palestra, è sempre necessario prevedere un’area sgombra al fine di potersi esercitare nella massima sicurezza.

Non solo, è anche utile sistemare e arredare la palestra in casa in una stanza che abbia delle finestre così da poter arieggiare prima, durante e soprattutto dopo lo sport.

In questo modo si eviterà la formazione di muffe, cattivi odori e batteri, si preservano le pitture, l’integrità degli arredi e di eventuali carte da parati e decorazioni e rivestimenti.

Un’altra cosa importante è relativa alla pavimentazione: meglio evitare l’uso di tappeti classici ma meglio optare per quelli appositi da palestra, magari componibili e lavabili, antiscivolo e anti-batterici. Utilizzando questi strumenti si proteggeranno anche i pavimenti, specie quelli pregiati e delicati come il marmo, il parquet, il granito, il cotto.

3 Colori e decorazioni per la palestra in casa

Per creare una palestra in casa e garantirsi uno spazio rilassante ma al contempo che stimoli la resa fisica si potrà attingere ai dettami della cromoterapia per abbinare i colori nell’interior design.

Secondo questa disciplina infatti i colori possono accentuare emozioni e sensazioni, stimolare l’energia o la creatività e promuovere un’auto-guarigione da stati d’animo negativi.

Per esempio nell’arredare uno scenario domestico si potrà utilizzare complementi d’arredo, pitture o carte da parati con questi colori energetici:

  • il rosso, capace anche di trasmettere maggiore energia psico-fisica ma è da evitare per lo yoga o per le attività rilassanti come il pilates;

  • il giallo, ideale per lo sport e anche per tirare su il morale, è però da evitare se si cerca maggiore relax e distensione;

  • il verde, argomento nel rilassamento è perfetto per le attività fisiche come lo yoga, lo stretching, la meditazione.

Per quanto riguarda le decorazioni degli interni della palestra domestica è meglio evitare orpelli e oggettistica inutile, ma possono rivelarsi utili dei pannelli fonoassorbenti soprattutto se si è soliti tenere la musica a volume alto.Ne esistono per tutte le tasche e si possono comprare anche online ( scopri i pannelli fonoassorbenti su Amazon), inoltre decorano e arredano le pareti della palestra in casa con stile.

4 Arredare la palestra in casa

La scelta degli arredi per la palestra in casa è molto personale, tutto dipende dal tipo di allenamento di cui necessità, dallo spazio a disposizione e puro dal tuo budget.

Ciò che è certo è che dovrà creare nel complesso un ambiente accogliente, fruibile, sicuro, igienico e armonioso a livello di design.

Certo, se la tua dimora è molto classica non sempre è facile ritrovare questo mood nell’arredo e attrezzatura da fitness più moderna, ma nulla è perduto, come visto nel caso dei mobili a scomparsa, ci sono tanti stratagemmi e idee creative da copiare.

Ma ora vediamo quali sono gli elementi da non trascurare per l’arredamento da palestra indoor, in casa.

Nel creare una vera e propria palestra in casa non puoi evitare di inserire una serie di elementi di arredamento indispensabili, vediamo assieme quali:

  • lo specchio utile per potersi specchiare durante lo svolgimento degli esercizi; potrà essere uno specchio singolo o, meglio ancora, un’intera parete completamente rivestita a specchio (guarda la mia selezione di specchi su Amazon);

  • una spalliera in legno, per svolgere gli esercizi e per arredare la parete (scopri le migliori spalliere su Amazon);

  • una TV, posizionata di fronte alla cyclette o al Tapis Roulant può risultare comoda durante l’allenamento in casa;

  • comodi appendiabiti per poter appendere l’asciugamano o una felpa;

  • lampade posizionate nei punti giusti per avere una corretta illuminazione per svolgere nel migliore dei modi l’allenamento in casa;

  • un armadio da posizionare dove lo spazio lo consente ben organizzato al suo interno dove poter riporre gli attrezzi da palestra dopo l’uso;

  • se lo spazio lo consente nell’arredare la palestra in casa puoi pensare di abbinare allo spazio per l’allenamento in casa una piccola zona relax con la sauna e una mini-piscina per rilassarsi dopo l’allenamento.

Nell’arredare il tuo scenario domestico dovrai adottare uno stile che bene si adatta al resto della casa in modo da risultare in armonia con l’arredamento. Lo stile potrà essere sobrio ed elegante o viceversa più vivace ed eclettico per rendere gli allenamenti più leggeri e spensierati.

Se desideriamo un’atmosfera calma e tranquilla possiamo utilizzare colori chiari e materiali naturali come legno e pietra ed inserire alcune piante domestiche come ad esempio felci, o piante grasse.

Per rendere meno noioso l’allenamento mentre si usa la cyclette o il Tapis Roulant sarà possibile appendere a parete uno schermo TV, meglio se integrato allo specchio per poter vedere film o video musicali.

Il design della palestra domestica non riguarderà solo l’ambiente e l’arredamento ma anche e soprattutto la linea di attrezzi ginnici scelta. Non è necessario allestire la palestra in casa con numerosi attrezzi per poter eseguire un allenamento domestico completo.

Ci sono infatti attrezzature versatili che con poco spazio consentono di realizzare un allenamento completo interessando ogni gruppo muscolare del corpo.

Nel progettare l’arredamento scenario dunque si dovrà considerare le esigenze del fruitore in modo che risulti uno spazio personale dove trascorrere del tempo per la cura del proprio corpo.

5 Attrezzi per la tua palestra in casa

Per ricreare una palestra tra le quattro mura domestiche è anche necessario acquistare con cognizione le attrezzature ginniche specifiche.

Il consiglio principale è quello di non farsi prendere al mano e di non orientarsi su macchinari super accessoriati che si sa già in partenza non verranno sfruttati a dovere.

Meglio confrontare pochi attrezzi palestra per volta e tenendo presenti gli esercizi e le discipline che più piacciono e che sono ideali per il singolo. Per esempio se abitualmente se si fa pilates o stretching sarà necessario munirsi di tappetino e magari di un amplificatore per smartphone, di una palla per fitness e di elastici.

Vediamo nel dettaglio quali sono gli attrezzi che puoi utilizzare per l’allenamento in casa:

Tappetino

Nella tua palestra in casa non può proprio mancare! Può essere utilizzato su ogni pavimento, garantendo maggior comodità ed igiene. Adatto per svolgere esercizi per i muscoli addominali, per i piegamenti sulle braccia ecc..

Corda

Immancabile anche lei e utilizzabile soprattutto per saltare; è un toccasana anche per l’umore, ma prevedi sempre un gancio murale, anche un appendiabiti carino e di design se ti piace, per poterla recuperare senza stress. Tutto deve essere in ordine e devi prevedere eventualmente una scatola, una scarpiera porta-tutto, un armadietto in acciaio per avere tutto a portata di mano e caratterizzare lo spazio.

Pesi regolabili per polsi e caviglie

Sono attrezzi, o meglio accessori fitness, veramente intelligenti ma anche molto efficaci. Se per esempio hai poco spazio e sei costretto soprattutto ad esercizi a corpo libero sceglili e usali per maggiorare l’efficacia della ginnastica e per personalizzare al meglio la routine di allenamento. Anche in questo caso appendili alla parete, metili su una mensola oppure scegli nicchie da muro o mobili adeguati.

Fitball

Utilizzabile da sola o in abbinata ad altri attrezzi questa palla da ginnastica consente di eseguire esercizi che utilizzano anche i muscoli più piccoli molto spesso trascurati.

Piccoli pesi

Adatti per mantenere in forma i muscoli, o più semplicemente per il riscaldamento che precede l’allenamento vero e proprio. Il loro peso può variare da 1 kg fino a 7 Kg, consentendoti una buona versatilità di utilizzo.

Cavigliere

Sono molto, molto simili ai già visti pesi regolabili; queste le indossi con facilità, sono dotate di velcro e le usi per gli esercizi più vari. Trova loro un posto comodo, lontano dalla polvere, scegli cassettiere, ma anche mensole aperte su due lati che daranno alla tua palestra in casa puro un look curato e moderno, versatile.

Bande elastiche

Sono indispensabili per maggiorare l’effetto dei tuoi esercizi di fitness e ne esistono in commercio per tutti i gusti e per le diverse esigenze, anche di budget. Ci sono poi versioni con pratiche maniglie terminali e li puoi usare per esercizi a corpo libero per le braccia, le gambe, per la schiena, ecc. Inoltre se hai un trampolino prova le bande elastiche anche lì per maggiorarne l’efficacia.

Barra per push up

Dette anche semplicemente maniglie per flessioni, sono oggi amatissime e molto utilizzate, pure nelle palestre domestiche. Puoi sistemare la barra in un angolo, oppure al centro della sala se hai predisposto una specie di percorso fitness.

Ruota per addominali

Ha piccole dimensioni, la poggi a terra, anche in un angolo e la usi quando vuoi; è un attrezzo moderno, intelligente e facile da usare. Ti permette concretamente di tonificare e scolpire i muscoli addominali in modo anche divertente, ma non certo poco faticoso.

Step

Indispensabile per allenare i glutei e i polpacci potrai impiegarlo anche per l’allenamento aerobico alternato all’uso della cyclette.

Barra per trazioni

Sicuramente un attrezzo polivalente e che è anche bello da vedere, ma che occupa spazio considerevole. Opta per una barra da ancorare agli stipiti della porta se hai poco spazio, oppure sistemala in un angolo. Se invece puoi sbizzarrirti scegli quelle di ultima generazione che ti permettono di fare infiniti esercizi total body.

Panca

Questo attrezzo non può assolutamente mancare nella tua palestra domestica che, utilizzato assieme ai pesi o a corpo libero consente di allenare i pettorali, gli addominali e molti altri muscoli.

Bilanciere curvo

È lo strumento ideale per lavorare soprattutto sui muscoli della schiena e delle braccia, ma devi predisporre uno spazio ad hoc per avere a portata di mano ed evitare di inciamparci. Ricorda anche che, rispetto al bilanciere dritto, questo curvo agevola l’impugnatura e riduce la pressione sui polsi.

Tapis roulant

Il desiderio di molti, forse anche tuo; è ideale per camminare e/o correre anche quando fuori piove. È disponibile anche a prezzi accessibili e in versione magnetica, meno costosa e meno ingombrante di quella a motore. Ad ogni modo il nostro consiglio è quello di orientarlo verso una finestra così che tu possa godere della vista delle montagne, di un bel paesaggio o anche dello skyline urbano.

Cyclette

Perfetto per l’allenamento aerobico, in alternativa al Tapis Roulant se preferisci la pedalata alla corsa. Per ottenere il massimo beneficio è bene utilizzarla alternata ad altri esercizi aerobici. Potrai utilizzarla guardando la TV o leggendo una rivista durante l’allenamento.

Vogatore

È un attrezzo completo e che può diventare il fulcro della tua palestra in casa. Infatti ti aiuta a dimagrire e al contempo ti tonifica, aumenta la tua forza, la resistenza e migliora la circolazione sanguigna. Serve un po’ di posto per questo attrezzo, ma ci sono anche tante soluzioni iper smart e salva-spazio.

Musica e accessori

Non possono mai mancare; specie la musica ti aiuterà a concentrarti e se non vuoi disturbare i tuoi famigliari che vivono con te, o i vicini, scegli di ascoltarla con cuffiette senza fili sicure e che non ti diano fastidio. In alternativa predisponi un supporto per lo smartphone, per il tablet o per il lettore musicale.

Scegli magari dei pannelli che insonorizzano in parte, i tappeti da palestra e non dimenticare le già citate mensole, i vani porta-tutto ed eventuali panche. Tutto sarà in ordine ma con una marcia in più.

6 Attrezzi di design per la palestra domestica

Ami sia il design che la forma fisica: scegli allora attrezzi da palestra che siano anche belli da vedere, magari esclusivi.

Realizzare infatti un angolo fitness in casa è una vera tendenza, ma è bene integrare il tutto al mood della dimora. Sono tantissimi i brand, famosi e non, che mettono sul mercato accessori anche affascinanti come i tappetini da yoga in sughero, i manubri in marmo, le ruote per addominali dal gusto nordico, palestre complete a scomparsa nell’armadio-specchio, e tanto altro .

L’obiettivo è uno: integrarsi all’ambiente ma garantire sicurezza e alte prestazioni.

7 Dove comprare i migliori arredi per la palestra

Sicuramente i migliori arredi a attrezzi da palestra sono quelli di stampo professionale, ma non tutti possiamo permetterceli. Infatti quelli utilizzati nelle palestre delle nostre città hanno un costo inaccessibile per un privato, potrai al massimo acquistarne di usati o ritirare quelli non più attuali presso amatori del genere.

Tieni conto che è bene scegliere sempre mobili, arredi e attrezzature che siano certificati, sicure e affidabili, nuove o usate che siano, per questo i rivenditori migliori sono quelli che trattano i marchi più famosi del settore fitness.

Di seguito ho voluto elencarti invece alcuni portali molto conosciuti, che ho trattato anche in altri testi del blog (siti arredamento casa online) che possono fare al caso tuo, soprattutto per quanto riguarda l’arredo di contorno, gli accessori di interior design che non devono mancare.

Manomano

Manomano è un sito ideale per acquistare l’arredamento a corredo della tua palestra in casa.

Qualche esempio?

Acquista:

  • specchi da palestra;

  • appendiabiti, anche per agganciarvi elastici, corde per saltare, cerchi, ecc.;

  • spalliere;

  • sauna, sì, proprio sauna domestica sicure e comodissime, ideali per il relax.

Amazon

Su Amazon vale lo stesso, si tratta del più grande colosso di vendita online e puoi trovare praticamente tutto ciò che ti serve per la tua palestra in casa:

Qualche accessorio da non perdere?

Acquista:

  • specchi con ruote trasportabili, non necessariamente da palestra, ma che siano polivalenti;

  • kit completi per il fitness come elastici, pesetti, corde, ecc.;

  • orologio con cronometro integrato e telecomando per sentirti come in palestra.

  • panca con porta-oggetti da fitness.

8 Dove comprare i migliori attrezzi per la palestra

Come detto anche sopra i migliori attrezzi per la palestra in casa sono quelli realizzati da brand conosciuti e specializzati, anche se ci sono versioni di design assolutamente ottimali.

Il consiglio è quello di confrontare solo presso rivenditori autorizzati e conosciuti, e qui ho stilato un elenco esaustivo che risponderà a tutte le tue esigenze di design, di fitness e di budget.

Amazon

Amazon è lo store virtuale più conosciuto al mondo e come detto anche prima potrai acquistare di tutto e di più per allestire la tua palestra domestica.

Postazioni complete, barre, TRX, pesi, elastici, ormai trovi di tutto anche qui, ma prediligi i marchi conosciuti del settore.

Giordanoshop

E che dire di Giordanoshop?

Anche questo è un portale eccezionale per fare acquisti per la tua palestra in casa. Troverai tantissimi accessori più o meno professionali per lo sport indoor. Qualche esempio?

Kit completi per principianti e non, sorta di starter kit per fitness in casa, tappeti componibili anche mandorlati e lavabili, impermeabili, kettlebell, palle e sacchi da boxe, tapis roulant, panche per addominali e multi-funzione.

Inoltre puoi acquistare anche ciò che ti serve per arredare l’angolo palestra, specchi, armadi scaffalature anche a scomparsa, pouf, ecc.

Manomano

Su Manomano trovi anche tantissimi attrezzi da palestra di medio-grandi dimensioni.

Per esempio potrai acquistare strutture polivalenti per addominali, pesistica, panche, tapis roulant elettrici o magnetici, cyclette, anche strutture per arrampicata da interno realizzate in vero legno e dal mood essenziale, ottimo per una stanza accogliente da palestra.

Ovviamente anche qui non mancano gli arredi ad hoc per completare la tua stanza fitness & benessere, come specchi, armadi e scaffalature, appendiabiti, rastrelliere per pesi, ecc.

E poi non mancano attrezzature più piccole per la palestra come elastici, manubri, pesetti vari, ball da yoga e pilates, tappetini antiscivolo, guanti, molle e pinze per allenare anche le mani e i polsi, cavigliere e pesi aggiuntivi e tanto, tanto altro.

Cisalfa sport

Cisalfa sport soddisferà la tua voglia di sport, di fitness e pure di tante altre discipline. Lo store, virtuale o fisico, promette ottimi prodotti dei più grandi marchi e non mancano attrezzature piccole e grandi per allestire la tua palestra in casa.

9 Palestra in casa: quanto costa

Prima di comprendere più o meno quanto possa costarti realizzare una palestra in casa sappi che puoi farlo in due diverse maniere. Cioè:

  1. acquistando tutta l’attrezzatura, specie quella sportiva e gli accessori d’arredo ad hoc, tutta in una volta;

  2. acquistando ciò che ti serve poco per volta e prediligendo dapprima solo l’essenziale sia per il fitness sia per l’arredamento di contorno.

Con la prima metodologia potresti godere di forti sconti, specie se acquisterai l’attrezzatura da palestra in negozi specializzati, oppure presso rivenditori, online o fisici, che propongono promozioni per più pezzi; è chiaro però che la cifra complessiva sarà più elevata della seconda opzione.

Infatti, se acquisti pochi attrezzi e/o arredi per volta potrai spendere cifre anche esigue e man mano arricchire la tua stanza da palestra o il tuo angolo da fitness domestico senza troppo rimuginarci a posteriori. È una scelta del tutto personale, valuta con calma magari con prezzi alla mano e preventivi ad hoc.

Quanto costa costruire una palestra in casa?

Ecco qualche cifra indicativa per darti un’idea, ma i prezzi cambiano in base a tanti fattori, soprattutto al numero e alla tipologia di attrezzi e arredi che ti serviranno.

  • Il prezzo minimo per costruire una palestra in casa è pari a circa 500 euro;

  • una palestra di media metratura e accessoriata con buoni attrezzi da fitness costerà dai 1000 ai 10 mila euro;

  • una palestra in casa ma che replica fedelmente le più rinomate aree fitness pubbliche e private può costarti anche fino a 28 mila euro.

10 Palestra domestica progettata dall’architetto

Costruire una palestra domestica: quante volte ci abbiamo pensato e quante volte, magari, abbiamo anche fatto ricerche sul web.

Il consiglio principale è sempre quello di affidarsi ad un bravo architetto per avere un progetto di arredamento palestra personalizzato e quanto più possibile funzionale. La fruibilità infatti, e la sicurezza, è la parola chiave per la realizzazione di questo spazio domestico dedicato al benessere e all’attività fisica.

Colori, sistemazione degli attrezzi palestra, pavimentazione adeguata, abbiamo visto come ogni elemento deve essere scelto con cura e tenendo sempre conto dello spazio a disposizione.

Ogni attrezzo e arredo deve dialogare in un certo qual modo con tutto il resto, nulla deve essere lasciato al caso, ma al contrario studiato ad hoc. Abbiamo visto quali sono gli attrezzi ginnici solitamente utilizzati nella realizzazione della palestra domestica.

Ovviamente scegli quelli che usi abitualmente o che maggiormente ti attraggono, ma ci sono variabili da considerare e non sono mancati i consigli relativi ad ogni attrezzo che non puoi assolutamente esserti perso.

Oltre a ricorrere ai consigli dell’architetto di interni è anche possibile rivolgersi a lui per far realizzare un progetto ad hoc. Una palestra in casa infatti può non solo interessare un piccolo angolo di una stanza, ma svilupparsi in un intero ambiente e chi è solito fare attività fisica potrà trovarla una soluzione molto comoda e appagante.

Il professionista, nel progettare gli interni della palestra, potrà così organizzare al meglio lo spazio mettendo sempre al primo posto la sicurezza e la fruibilità e suggerire colori, disposizioni, trucchetti organizzativi che renderanno la palestra domestica un luogo non solo dedicato al benessere fisico ma anche a quello mentale.

Gli architetti moderni infatti sanno proporre soluzioni all’avanguardia e che toccano le discipline e le tecnologie più varie e contemporanee al fine di soddisfare sempre le esigenze dei clienti più eterogenei.

Categorie