semplicemente-casa-logo

Organizzare una casa con animali domestici

Categorie
organizzare la casa con animali domestici

Tabella dei Contenuti

Se hai un cane o un gatto, regalare al tuo animale domestico un nuovo guinzaglio, un gioco, un peluche che urla o una crocchetta è solo la normalità. Per quanto tu possa amare viziare il tuo animale domestico, tutto ciò può accumularsi rapidamente, specialmente se vivi in un piccolo spazio.

Prima di gettare tutto in un armadio o in un borsone e abbandonare le cose che pensi di non usare, ci sono alcuni semplici modi per organizzare casa con gli animali e non sono richieste abilità particolari. Marie Kondo, esperta di riordino e altri esperti di organizzazione hanno dato i loro migliori consigli sull’organizzazione degli animali domestici.

1. Ordina i materiali di consumo per tipo, non per posizione

Potresti essere tentato di andare stanza per stanza o iniziare in un luogo specifico con il caos più grande, ma è consigliabile raccogliere tutte le provviste del tuo animale domestico e di ordinarle per categoria o per tipo.

Le categorie possono includere cibo, giocattoli e accessori.

L’ordinamento per tipo, non per posizione, ti aiuta a capire cosa hai, quanto ne hai e se ne hai multipli in vari punti della casa. Quando vedi tutto disposto davanti a te, ti aiuta a prendere decisioni informate sull’opportunità di tenere o regalare (buttare) gli oggetti.

Raccogliere tutte le cose del tuo animale domestico in un unico posto può anche aiutarti a vedere il quadro più ampio di ciò che acquisti e quanto spesso li acquisti. Quindi, ora è anche un buon momento per creare un elenco degli elementi essenziali o degli acquisti ricorrenti. Tieni un elenco aggiornato di tutte le provviste del tuo animale domestico e aggiornalo se necessario, questo ti aiuterà a tenere traccia di ciò che hai e di ciò che devi rifornire.

2. Decidi cosa tenere, lanciare o donare e invitare il tuo animale domestico nel processo

Ora che hai separato tutto in categorie, è il momento di decidere cosa tenere, cosa buttare e cosa donare. Ma non lasciare il tuo cucciolo di pelliccia fuori da questo passaggio! “Incoraggio i proprietari a disporre tutti gli oggetti del loro animale domestico e a considerare davvero quali oggetti stanno davvero suscitando gioia per il tuo animale domestico”, afferma Kondo.

Con tutto sul pavimento, fai interagire il tuo animale domestico con gli oggetti:

  • Se un giocattolo o un oggetto sembra chiaramente eccitarli, tienilo e mettilo nella tua pila “mantieni”.

  • Se è qualcosa che spesso evitano di usare, è molto probabile che sia il momento di lasciarlo andare o fare una donazione ad un’organizzazione no profit dedicata.

Non sei sicuro di cosa fare con qualcosa? Come regola generale, è una buona idea dire addio agli accessori che non sono stati indossati o utilizzati nell’ultimo anno. Se sono in buone condizioni, puoi mettere questi oggetti nella pila delle “donazioni”. Tutto ciò che è rotto, logoro o scaduto appartiene alla pila dei “butta”.

3. Conserva gli articoli dove verranno utilizzati o in un luogo centralizzato

Ora che hai tutti i tuoi oggetti da mantenere, è tempo di trovare luoghi adeguati per tutto. Puoi procedere in due modi:

A) Negozio in cui gli articoli sono generalmente utilizzati o necessari

La cosa più importante quando si organizzano gli effetti personali del proprio animale domestico è prestare attenzione a dove si trova ogni categoria. Un guinzaglio ha più senso appeso vicino all’uscita o all’esterno vicino alla sua cuccia, mentre il cibo dovrebbe essere posizionato vicino alle loro ciotole.

B) Ritagliati uno spazio che funga da posto unico

Un mio amico ha designato la lavanderia per tutte le cose dei suoi cani. Tiene un cassetto per tutti i loro giocattoli, sotto l’armadietto del lavandino per il loro cibo e dolcetti e uno scaffale per tutti i loro elementi essenziali per la toelettatura. Può afferrare il guinzaglio, il cibo e spazzolare tutto allo stesso tempo.

Indipendentemente dalle dimensioni dello spazio in cui lavori, designare un’area o diverse aree di stoccaggio specifiche per le provviste del tuo animale domestico è fantastico per mantenere tutto efficiente e accessibile.

4. Evitare il disordine usando i contenitori giusti

Non è un segreto che racchiudere tutte le cose del tuo animale domestico ti aiuterà a mantenere le cose organizzate, ma anche il tipo di contenitore è importante.

  • Cestini: i cestini e i contenitori sono ottimi per riporre i giocattoli del tuo animale domestico, in quanto consentono un facile accesso e un tempo di gioco indipendente. Avere un cestino basso e morbido situato all’interno del loro spazio funziona bene, sia in soggiorno che in cucina, in modo che i tuoi animali domestici possano accedere facilmente ai loro giocattoli da soli.

  • Contenitori in plastica o metallo: la scelta di contenitori che possono essere facilmente puliti è un’ottima soluzione per oggetti più disordinati come cibo per animali domestici o dolcetti per cani.

  • Contenitori impilabili: per spazi ristretti, i contenitori impilabili possono essere un ottimo modo per risparmiare spazio e mantenere organizzate le provviste del tuo animale domestico.

  • Borse o barattoli per la conservazione: le borse o i barattoli per la conservazione sono un ottimo modo per conservare dolcetti, crocchette o medicine. Le borse riutilizzabili e lavabili sono fantastiche per l’organizzazione di animali domestici in movimento.

  • Organizzatori di cassetti: gli organizzatori di cassetti sono un modo intelligente per tenere piccoli oggetti, come strumenti per la toelettatura e dolcetti, organizzati e facili da trovare.

Trucchi per l’organizzazione di piccoli spazi

Hai uno spazio limitato? Nessun problema. Considera le seguenti soluzioni di archiviazione dei professionisti:

  • Usa gli organizzatori da porta: risparmia spazio sul pavimento e mantieni le cose sollevate da terra.

  • Utilizza lo spazio della parete: installa mensole o cesti sospesi per riporre le provviste del tuo animale domestico.

  • Riponi sotto il letto: riponi tutto, dai giocattoli ai vestiti, in un contenitore o cesto sotto il letto.

5. Etichetta, etichetta ed etichetta ancora

Dopo aver trovato un posto per gli oggetti del tuo animale domestico, c’è un suggerimento universale concordato su ogni professionista del riordino di cui ho letto libri: etichette!

Etichettare le aree in cui vivono gli oggetti del tuo animale domestico è un trucco facile che può aiutarti a tenere traccia di ciò che c’è specificamente e dove, ad esempio all’interno di cassetti, cestini o scaffali.

Mentre alcuni contenitori potrebbero sembrare ovvi (un contenitore per giocattoli probabilmente non ha bisogno di un’etichetta se puoi letteralmente vedere i giocattoli lì dentro), se sono scatole chiuse, bidoni o contenitori, potresti aver bisogno di un promemoria di cosa esattamente hai messo dentro lì e perché. Per non parlare del fatto che è una soluzione intelligente per pet sitter (o partner smemorati) che non sanno necessariamente come muoversi in casa.

Avere le tue scatole etichettate in modo visibile crea un sistema infallibile in modo che chiunque nella tua casa possa facilmente trovare e mettere via gli oggetti. Non essere troppo specifico con i termini della tua etichetta. Nomi di categorie generiche come “cura degli animali domestici” e “passeggiate con animali domestici” assicureranno che il tuo sistema duri quando le esigenze del tuo animale domestico cambiano.

La linea di fondo sull’organizzazione degli animali domestici? Ci sono un milione di suggerimenti, trucchi e hack, ma scegli i metodi che funzionano meglio per te, il tuo animale domestico e il tuo stile di vita. Prendersi il tempo per organizzare ora significa dedicare meno tempo alla ricerca di cose quando si vuole solo uscire dalla porta.

Categorie